GIUSEPPE BERTINI
(Milano 1825-1898)
POMPEO BERTINI
(Milano 1829-1889)
Il trionfo di Dante,
Milano 1851
Vetro smaltato e dipinto su entrambi i lati con legatura di piombo, in cornice lignea archiacuta e armatura metallica retrostante
inv. 1906, XI, 30
198 x 73 x 49,5 cm

Il pannello, composto da vetri smaltati e suddivisi in scomparti attraverso un’elegante armatura metallica sostenuto da una cornice lignea neogotica, fu acquistato da Antonio Borgogna presso la vetreria Bertini dopo il grande successo ottenuto dal suo prototipo monumentale all’Esposizione Universale di Londra del 1851, ora esposta alla Biblioteca Ambrosiana di Milano.

Un’altra replica in formato simile all’esemplare vercellese è collocata nel Gabinetto bisantino o dantesco del Museo Poldi Pezzoli di Milano. L’opera celebra la figura di Dante Alighieri raffigurato al centro seduto su un trono. Il poeta è affiancato da Matilde (simbolo della purificazione) e da Beatrice (simbolo della rivelazione della fede), le guide femminili della Divina Commedia che lo accompagnano nel viaggio dal Purgatorio al Paradiso.

Nella cuspide campeggia la Vergine tra gruppi di angeli e i santi Domenico e Francesco.

Nelle scene minori sono raffigurati: Dante nella selva spaventato dalle tre fiere, Caronte traghetta Dante e Virgilio e l’incontro con Paolo e Francesca.

museo borgogna collezione giuseppe e pompeo bertini vetrata dantesca