Agli oggetti in metallo con varie tecniche di finitura, si aggiungono ceramiche di grandi dimensioni come i tre vasi di cui uno caratteristico e particolarmente riprodotto e ricercato dai collezionisti di tutto il mondo; si tratta della riproduzione in riduzione del “grande vaso Alhambra”, in maiolica smaltata a colori e bassorilievi realizzato Rafael Contreras y Muñoz (Granada, 1824/26 – 1890) che per 26 anni si era occupato proprio del restauro della dimora andalusa.